26/07/13

il giusto tempo per ogni persona e per ogni cosa



mappa del tesoro

il giusto tempo per ogni persona e per ogni cosa

il giusto tempo per fare le cose

il tempo necessario per fare bene ogni cosa
il rispetto verso gli altri e verso noi stessi
la responsabilità personale
l’atto di volontà e la determinazione per pianificare il futuro
l’impegno quotidiano
e le mani giunte in preghiera
perché di nulla  abbiamo certezza oltre il sipario che cala sulla sera

mappa del tesoro
il giusto tempo per ogni persona e per ogni cosa

le mani tese verso chi ha bisogno

le braccia aperte all'abbraccio con il prossimo
aprire la porta di casa e riceverlo l'abbraccio più caldo e buono dai nostri cari
ed è già sera

 e il giorno dopo si ricomincia ancora, si ritorna al via

poche regole, e riferimenti
pochi punti cardinali fondamentali
lievi linee di confine tra cielo e terra sul filo teso all’orizzonte 
il resto è fatto di sorrisi, lacrime sudore abbracci e preghiere 
perché oltre a questo tramonto nulla ci è dato di vedere

e sopra ogni cosa la più logica ed elementare, il giusto tempo per ogni persona e per ogni cosa, 

altrimenti che cosa ci stiamo a fare sotto questo cielo sotto questo Sole?

se non per trascorrere in pace, tranquillità e con passione lo spazio ed il tempo a noi assegnato in quest’angolo perso nelle periferie dell’universo

la vita non è una corsa di velocità
pro-memoria
mappa del tesoro per tentare di ritrovare il giusto valore di ogni singolo istante delle nostre vite


nota a margine


assurda ossessione, distorsione del cosiddetto progresso, della  vita moderna quella di spostare la responsabilità personale alle cose, ai vari accessori, alle macchine,
 e di voler comprimere il tempo e lo spazio e coprire distanze sempre maggiori nel minor tempo possibile creando spazi artificiali, non-luoghi dove sottraiamo tempo prezioso alla nostra vita...................

che fare?
io da parte mia provo a concentrarmi ed a cogliere ogni piccolo dettaglio, particolari minimi, marginali, banalità
frammenti, briciole di tempo e di spazio raccolte e salvate qua e là
infraordinaria frenesia fragilità

Marco Bo 


Nessun commento: